Benvenuti a tutti

L'incontro presso la biblioteca comunale di Capracotta
L’incontro presso la biblioteca di Capracotta

Sono passati poco più di sette mesi da quando un piccolo gruppo di amici si incontrò nella biblioteca del Comune di Capracotta per gettare le basi per la nascita di un’associazione che puntasse al recupero, alla valorizzazione e alla promozione di ciò che nello Statuto abbiamo volutamente definire “capracottesità”: ovvero quel senso di appartenenza e quell’insieme dei valori, degli usi e dei costumi cittadini, intesi come strumento di crescita culturale e coesione sociale di una comunità sparsa, oggigiorno, in tutti gli angoli del nostro pianeta: da Capracotta a Campobasso, da Isernia a Roma, da Napoli a Milano, da Parigi a Londra, da Berlino a Buenos Aires, da Montevideo a New York passando per Burlington, Montreal, Brasilia, ecc.

Era il lontano 20 ottobre dello scorso anno. Da quella data a oggi, ne è passata di acqua sotto i ponti. Innanzitutto, a gennaio di quest’anno, l’Associazione è stata registrata ufficialmente. Nei giorni scorsi, è stato attivato un profilo facebook dedicato e, da oggi, è operativo anche il sito web del nostro sodalizio. Un crescendo che, nel tempo, ha visto il gruppo dei fondatori muoversi coerentemente con gli obiettivi associativi guardando al passato ma senza perdere di vista il presente, coniugando l’amore per le “cose vecchie” con l’utilizzo delle più moderne tecnologie. Così, oggi finalmente “parte” il nostro sito web. Ma già qualche giorno fa, abbiamo inviato alla Pro Loco un nostro programma di iniziative da condividere nel calendario dell’estate capracottese del 2013: una passeggiata archeologica nella zona del Monte san Nicola alla scoperta del passaggio dell’uomo di Neanderthal nel nostro territorio con l’esperto Bruno Paglione; una passeggiata culturale presso le Mura Ciclopiche di Monte Cavallerizzo con lo studioso Nicola Mastronardi; la presentazione del romanzo storico “Viteliù: il nome della libertà”, che è ambientato per gran parte tra le vette del Monte Campo e del Monte Capraro; una passeggiata serale dalla Terra Vecchia fino al quartiere san Giovanni per ascoltare dalla viva voce di alcuni cultori di storia locale tanti aspetti noti e poco conosciuti del nostro passato e, dulcis in fundo, la prima edizione del riconoscimento “Eccellenza capracottese” da assegnare a quei concittadini che, con il loro operato quotidiano, hanno dato lustro a Capracotta nell’anno precedente.

In conclusione, vogliamo ringraziare tutti coloro che in questi mesi iniziali ci hanno sostenuto e incoraggiato nel realizzare questo progetto ambizioso. Noi ci siamo. Siamo pronti. E sappiamo di non essere soli: riceviamo costantemente richieste di adesione all’Associazione. Vi aspettiamo in tanti: c’è davvero bisogno di tutti per rendere sempre più bella e appassionante la nostra amata Capracotta!!!

 Francesco Di Rienzo

Segretario Associazione Amici di Capracotta