Madonna dei Miracoli di Casalbordino: la tradizione dei portatori capracottesi continua

Stendardo dei pellegrinaggi capracottesi a Casalbordino (Foto Antonella Sozio)
Stendardo dei pellegrini capracottesi a Casalbordino (Foto Antonella Sozio)

Anche quest’anno, i fedeli capracottesi hanno partecipato alla processione della Madonna dei Miracoli, svoltasi lo scorso 11 giugno a Casalbordino in provincia di Chieti. Una festa importante per la nostra cittadina visto che i fedeli capracottesi godono da circa un secolo di un privilegio particolare: portare la Madonna in processione. «Secondo la leggenda- ricorda Michele Carnevale-, agli inizi del ’900, durante una festa la processione stava per essere annullata perché non c’erano i portatori della statua della Vergine: furono quindi i nostri pellegrini a prendere l’iniziativa e portare la statua in processione». «Un tempo i capracottesi partivano a piedi- aggiunge Antonella Sozio-. Impiegavano molti giorni per arrivare a Casalbordino. Da secoli i nostri compaesani sono i portatori della Madonna dei miracoli che si festeggia l’11 giugno. Dopo la messa la statua viene consegnata a noi per la processione».