Associazione “Amici di Capracotta”, la relazione di fine anno del presidente Di Nucci

Cari soci, amici fondatori, la fine dell’anno solare 2013 impone di tracciare un bilancio delle attività della nostra Associazione. Nel nostro caso, la fine dell’anno solare è una data importante perché coincide con il primo compleanno dell’Associazione stessa. Detto questo, devo constatare che i risultati dei primi dodici mesi del nostro sodalizio sono stati decisamente […]

La fiera dell’artigianato di Rho, la Bit e la lezione di Torino 2006

Francesco Di Rienzo

Pubblichiamo uno dei due contributi di Francesco Di Rienzo citati nella bibliografia dello studio del professor Michele Angelaccio sul modello di Smart Village per Capracotta. Il testo seguente è stato pubblicato il 14 febbraio del 2012 sul sito www.capracotta.org all’interno di un’ampia discussione sul rilancio della nostra cittadina. Elenca alcune criticità, in parte fortunatamente superate […]

Il Modello Smart Village per lo Sviluppo Sostenibile dei Paesi Montani

Alcune Aree interne dell’Appennino Centro-Meridionale, come ad esempio l’Alto Molise, da alcuni anni  stanno subendo involuzioni socio economiche importanti e rilevanti agli occhi del visitatore occasionale o regolare, come il calo demografico e la riduzione di servizi scolastici e sociali. Tali trasformazioni sono dovute principalmente a fattori quali isolamento geografico e scarse infrastrutture di comunicazione.  […]

Modello “Smart Village” per Capracotta: presentazione domani a Roma

Il territorio di Capracotta e le sue potenzialità paesaggistico- ambientali come modello di sviluppo sostenibile dei paesi montani dell’Alto Molise e, più in generale, delle aree interne dell’Appennino Centro- Meridionale. Ne parlerà domani mattina, sabato 30 novembre 2013, alle ore 10.00, Michele Angelaccio, professore associato presso l’Università di Tor Vergata a Roma e socio dell’Associazione […]

Duemilacentosettanta contatti in un solo giorno!!! Grazie a tutti

Duemilacentosettanta contatti in un solo giorno: sabato 28 settembre 2013. È il record assoluto di accessi quotidiani al nostro sito web!!! Duemilacentosettanta click provenienti da tutto il mondo: Afghanistan, Algeria, Argentina, Armenia, Azerbaidjan, Bangladesh, Belgio, Bielorussia, Bolivia, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Colombia, Corea del Sud, Costa d’Avorio, Danimarca, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Filippine, Francia, […]

Il nostro sito nella top ten di Google Research

Cento giorni ma non li dimostra! Il nostro sito web ha compiuto ieri pomeriggio cento giorni di età. Il primo articolo è stato, infatti, inserito il 6 giugno scorso. Da allora ad oggi, i testi pubblicati sul sito dell’Associazione “Amici di Capracotta” sono stati complessivamente 90, distribuiti in 13 categorie differenti. E, come ogni festeggiamento […]

Suggestioni d’antico, gli interventi: la statua di Emanuele Gianturco

Emanuele Gianturco non era di Capracotta ma era lucano. Chi era? Tra le varie cose, avvocato e professore di Diritto Civile presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Napoli. Come mai venne qui? Perché difese i diritti degli abitanti di Capracotta davanti alla Corte di Cassazione di Roma nella questione dell’uso civico dei boschi. Quando […]

Suggestioni d’antico 2013, gli interventi: lo xenodochio di via Arco

Siamo in Via Arco e quella sul muro di questo edificio è la lapide che, scritta in latino, ci conferma che c’era uno  xenodochio a Capracotta. Cosa dice la lapide? Tra il 1720 e il 1721 fu demolito l’antico xenodochio. La demolizione fu determinata soprattutto da incuria. Non dimentichiamoci che sono passati circa 60 anni […]

Suggestioni d’antico 2013, gli interventi: il portale rinascimentale della vecchia Chiesa Madre

Chi osserva attentamente la Chiesa Madre dall’esterno nota immediatamente che il campanile non è in asse con la facciata: un’impostazione non certo ordinaria in architettura. All’interno di questo edificio sacro, inoltre, è evidente la presenza di un muro antico che poggia ortogonalmente sul campanile disegnando un angolo di 90°. Questa duplice caratteristica ha spinto il […]

Suggestioni d’antico 2013, gli interventi: nomignoli capracottesi antichi e moderni

Il nome proprio serve a identificare le persone. In epoca romana e, successivamente, dal Medioevo in poi per meglio distinguere o  indicare una specifica persona all’interno della comunità di appartenenza si  aggiunse un secondo nome derivandolo generalmente dal nome di uno dei genitori, dal luogo di origine, da una caratteristica fisica, dal carattere, dal lavoro […]