Bevitori e vino nella cultura popolare capracottese

Un fiasco di vino e una pagnotta di pane (nu panon). In questa foto, scattata nell’inverno del 1938, si vede bene il senso di solidarietà tra capracottesi nelle difficoltà… Trè pì le vine t’arrèca: te fa puòrche, pazze e poèta: tre “pì” il vino ti procura: ti fa diventare porco, pazzo e poeta. Una forte […]

Ode all’emigrante capracottese

Gruppo di emigrati capracottesi a Parkersburg (West Virginia) negli Stati Uniti d’America A Capracotta vi nacquero molte persone che, tanti anni fa, emigrarono in America e lasciarono i loro cari ad aspettare il loro ritorno. Partirono numerosi dalla nostra terra che raffreddava le mani quando era inverno. In America hanno lavorato tanto. Hanno fatto grande […]

“Il vestito rosso” di Pina Monaco: la recensione di Ella Baffoni

Pina Monaco Un po’ di amiche, amici e conoscenti mi hanno chiesto del mio libro “Il vestito rosso (Nina)” del quale avevo conservato una sola copia e che credevo ormai irreperibile. Sollecitata, ho scoperto invece che se ne possono ottenere copie cartacee o elettroniche rivolgendosi on line a “La Feltrinelli’, ad “Amazon” e, penso, anche […]

Notte su Monte Campo e suggestioni di Oriente

Passano gli anni e continuo a chiedermi perché si chiami Monte Campo la montagna di Capracotta. Non so rispondermi forse perché, come la gran parte di noi, siamo abituati a vederla dal basso. Come una montagna la cui cima si raggiunge con un po’ di fatica. L’esatto contrario dell’immagine di un campo. Perciò, per noi […]

La Tavola Osca in mostra al museo “Staatliche Antikensammlungen” di Monaco di Baviera

La Tavola Osca torna d’attualità con un doppio appuntamento. Fino al prossimo 2 ottobre, la lamina bronzea, di proprietà del British Museum di Londra, sarà in esposizione alla mostra “Il Sannio e i Sanniti” in corso di svolgimento presso il museo “Staatliche Antikensammlungen” di Monaco di Baviera in Germania: una importante occasione di valorizzazione del […]

Siamo nati in un paese…

Riceviamo e pubblichiamo il discorso tenuto da Vincenzo Potena in occasione della riunione dei compaesani della classe d’età del 1927 svoltasi il 5 settembre del 1987 a Capracotta Non ero certo di partecipare a questa riunione. Non solo motivi di lavoro impedivano- in un primo momento- la mia presenza ma anche un diffuso scetticismo ed […]

Capracotta sempre in cima ai miei pensieri

Che Capracotta esistesse già in epoca normanna si ricava dal Catalogo dei Baroni normanni perché Gualterius Bodanus teneva il feudo di “Crapram Coctam” per conto di Guillelmo di Agnone, fornendo perciò due militi e due servienti all’esercito. Il nome del paese ha sempre creato curiosità e nessuno è disposto a scostarsi dalla tradizione popolare che […]

Un biglietto per il viaggio di ritorno a Capracotta per farmi guarire dalla nostalgia

Come forse molti ricordano ho cercato più volte, specie nel difficile periodo che stiamo tutti vivendo, di approfondire e di spiegare le complesse motivazioni psicologiche che sono alla base della mia esagerata “nostalgia” per Capracotta, il paese in cui sono nato: sulle quali, peraltro, non ho mai cessato di riflettere ma che, in larga misura […]

Una gita a Capracotta

Sulla linea ferroviaria Carpinone-Castel di Sangro si scese alla stazione di Carovilli, distante meno d’un chilometro dall’abitato, il quale si svolge in pendio sul declivio settentrionale del monte Ferrante. Una comoda e grande vettura automobilistica era pronta, e si partì alla volta di Capracotta. Attraversando l’altipiano di Carovilli, verso nord-ovest la strada s’interna in estesi […]

Posta & francobolli: Capracotta anno 1866

Da appassionato di filatelia, leggendo il volume “Il Molise e i francobolli “di Franco Romagnuolo e Michele Giampietro (ed. Manuzio, 1988), ho avuto il piacere di vedere in una pagina di questo, la copia di un francobollo di 20 centesimi (al quale ho affiancato uno simile nuovo) con l’effigie del Re Vittorio Emanuele II, annullato […]