Il giorno della partenza. Un racconto di Vernalda Di Tanna

Vernalda Di Tanna

Vernalda Di Tanna è nata a Vasto nel 1997. E’ la figlia di Nicola Di Tanna e nipote di Ernani Di Tanna e Vernalda Fiadino, di cui porta il nome. Vive e lavora a San Salvo. Si è laureata nei giorni scorsi in Lettere Moderne presso l’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti. Coltiva da tempo una […]

La Tavola Osca. A proposito delle “due Tavole”

Fatti recenti hanno gettato nuova luce, ma anche altre ombre, sulle vicende della Tavola: è stato rinvenuto nel 2013,tra le carte dell’Archivio di Stato della Soprintendenza Archeologica di Napoli, da parte di un avvocato di Campobasso, Giuseppe Ciaramella, un carteggio (il cosiddetto Dossier Maiuri) che va dal 1930 al 1936 e che prende il nome […]

Da Carovilli a Capracotta: in giro per l’Alto Molise tra le strade di Roma

Via Capracotta a Roma Ci sono due modi per spostarsi da Carovilli a Capracotta. Il primo, quello più conosciuto, è attraverso la strada statale 86 che, partendo dalla cittadina del Tartufo, raggiunge la località Staffoli. Da qui, si imbocca la provinciale che si inerpica sui monti dell’Alto Molise fino ad arrivare a Capracotta: ventidue chilometri e mezzo […]

Capracotta Capitale

Panorama di Capracotta. Foto: Paolo Dell'Armi

Panorama di Capracotta. Foto: Paolo Dell’Armi Il giorno dopo sarebbe stato il decimo anniversario della proclamazione di Capracotta a capitale d’Italia. Fervevano dappertutto i preparativi per la festa che avrebbe richiamato paesani (oggi cittadini) da tutto il mondo, come per la Festa dell’8 Settembre. Ero salito in metropolitana nella stazione “Alla Muntagna”, Sotto al Monte, […]

Francesi e francesismi a Capracotta

Il presidente francese Emmanuel Macron è innamorato di Napoli. Lo aveva confessato un anno fa durante un’intervista televisiva rilasciata al giornalista Fabio Fazio e lo ha ribadito qualche settimana fa all’Eliseo quando, dopo la tradizionale cerimonia di buon anno alla stampa, aveva annunciato un po’ a sorpresa che la città partenopea sarebbe stata la sede […]

Ritratto della famiglia Mendozzi (1920)

E’ proprio un miracolo l’aver ricevuto questi ricordi così fragili e pieni di emozioni dopo anni di guerra e di separazione. Le immagini antiche sono venute alla luce e poi le persone sono state identificate grazie ai miei cugini capracottesi, Felice Santilli e sua madre Rina Mendozzi, che vivono a Roma. Nessuno di noi della […]

La «chiesa maggiore» di Santa Maria di Capracotta

Il portale rinascimentale dell’antica chiesa di santa Maria di Capracotta Il 13 ottobre del 1495, i maggiorenti della comunità capracottese stipulano un accordo con gli amministratori comunali di Agnone per proteggere la vita e i beni di tutti i capracottesi dalla minaccia militare degli eserciti aragonesi e francesi in guerra tra loro per il predominio […]

Quando me spose ve porte a Roma

La foto è stata scattata sulla gradinata della Chiesa. Da sinistra in prima fila: Pupetta (Antonia) Iacovone e Mario Di Tanna. In seconda fila: Domenico Di Nucci, sua madre Erminia Di Tanna, Porzia Di Tanna. All’epoca del suo matrimonio Mario Di Tanna, zio di mio padre e sarto di professione, già da tempo viveva a Roma […]

20 gennaio: san Sebastiano e san Fabiano a Capracotta

La statua di san Sebastiano con il reliquiario al collo nella Chiesa Madre di Capracotta San Sebastiano è il santo patrono di Capracotta. Le notizie storiche sono scarse. Secondo la tradizione agiografica, sarebbe nato a Milano nel 256 da padre francese di Narbona e madre milanese. Educato nella fede cristiana, si trasferisce a Roma dove […]

Una chiesa e un ospedale: il culto di sant’Antonio abate a Capracotta

Un’immagina votiva di sant’Antonio abate Jocelin de Chateau Neuf  nei primi anni dell’anno 1000 portò nel Delfinato in Francia le spoglie di sant’Antonio abate, avute in dono, pare, dall’imperatore di  Costantinopoli. Le reliquie vennero lasciate a La Motte Saint Didier attuale Saint Antoine l’Abbaye, vicino alla città di Vienne.  Qui nel 1095 sorse una comunità laicale, con fini […]