Una guglia di Monte Campo (1910)

Nel corso di un’escursione un temerario si è arrampicato su una guglia della grande pietraia, posta alla base della parte centrale di Monte Campo verso Capracotta. La vetta di Monte Campo e questa guglia, nonostante siano vicinissime, sono l’una il posto più frequentato e l’altra il meno frequentato dei dintorni di Capracotta. Questa guglia nel […]

Una piazza a San Pietro Avellana per il medico capracottese Vincenzo Di Tanna

Vincenzo Di Tanna è stato l’ultimo tradizionale medico di famiglia, residente e a tempo pieno in San Pietro Avellana, paese medaglia d’argento al valore civile, posto a quota 960 metri, conosciuto come una delle capitali del tartufo. Possiamo dire che, dopo di lui, i medici sono ormai a scavalco e devono, quindi, venire dai centri […]

Pezzata 2020: la Pro Loco mantiene viva la tradizione della Prima Domenica di Agosto

Foto: Alessandro Mendozzi Una Pezzata simbolica ma molto significativa quella che si è svolta a sorpresa Domenica 2 agosto a Capracotta, la Pro Loco infatti ha mantenuto viva la tradizione pastorale che ormai va avanti da ben 55 edizioni e che ha visto, in questi anni, sempre più migliaia di turisti partecipare a questo evento […]

Una bandierina per la Pezzata del 1967

Ogni tanto capita di ritrovare cose che la memoria aveva cancellato, a che il caso ha fortemente voluto riaffiorassero. Proprio nell’anno in cui, per cause di forza maggiore, non si svolgerà la sagra della Pezzata, ecco che spunta fuori questa “bandierina”: l’ ho ritrovata tra dei documenti di mio padre, che prendevano polvere da tempo […]

“Capracotta è piena di turisti: non abbassiamo la guardia”

In questi giorni di inizio Agosto Capracotta si è riempita di turisti. Si vedono scene belle di un paese vivo, che torna alla normalità dopo mesi di preoccupazioni e settimane di sacrifici da parte di tutti. Non c’è che dire, davvero un bel segnale dopo un periodo difficile, duro. Purtroppo, però, si assiste anche a […]

106 candeline per Raffaella Sozio: tanti auguri

Eccoci di nuovo qua, un anno dopo, a festeggiare ancora Raffaela Sozio. Eh si, perché la nonnina di Capracotta compie la bellezza di 106 anni!!! Un vero record, che riempie di gioia una intera comunità, quella di Capracotta dove la nonnina è nata il 30 luglio del 1914. Nella sua lunga vita ha visto guerre […]

Don Placido Carnevale di Capracotta ed Ernest Hemingway: il sentiero dei destini incrociati

Fanti italiani in trincea

    La voce della chiamata alle armi arrivava incontrastata nei più reconditi angoli della penisola italiana. Giunse anche a Capracotta (Isernia). Piccola cittadina posta lungo uno sperone di roccia prospiciente i crinali della Maiella. I fanti capracottesi o, meglio, i “prodi montanari sanniti” (come inscritto sulla lapide murata) che non riabbracciarono più la propria terra furono 65, […]

Lo scarparo. C’era una volta il calzolaio a Capracotta

Nella prima metà del secolo scorso la popolazione di Capracotta era di poco inferiore ai 5000 abitanti. Numerose erano  le botteghe artigiane: falegnami, sarti, fabbri, cardatori, macellai, panettieri, barbieri, calzolai…. Di questi ultimi in particolare ne sono stati contati contemporaneamente presenti circa 20. Pastorizia ed industria boschiva costituivano inoltre importanti capisaldi per l’economia del paese. […]

Profili capracottesi: il fotografo Mario De Renzis

E’ un lavoro affascinante e singolare quello che Mario De Renzis fa da moltissimi anni: fotografare uomini, eventi, luoghi, momenti, situazioni, attimi. De Renzis, originario di Capracotta (Isernia), è uno dei più noti fotografi della scuola romana. La sua brillante carriera inizia quando è giovanissimo e quasi per caso. “Frequentavo le scuole medie a Roma – racconta De Renzis […]

Due minuscole librerie all’aperto alla Pro Loco e in Villa Comunale

Da qualche giorno abbiamo collocato in Piazza Stanislao Falconi – nelle vicinanze della Proloco – e nella Villa comunale due minuscole librerie all’aperto. Si tratta di due piccole casette di legno, realizzate da Riccardo Di Tanna, medico capracottese residente a Vasto, che ha voluto donarle all’Amministrazione comunale. “Prendi un libro, lascia un libro” è lo […]