La tormenta che uccide

Il contadino Sebastiano Di Mozzo tornava a piedi con la moglie, Rosa Casciata, da Agnone, dove si era recato a far compere, al suo paese di Capracotta nel Molise, quando fu sorpreso dalla tormenta. I coniugi si affrettarono a proseguire il cammino, lottando contro la furia del vento e l’accecante bufera di neve. Ma a […]

Il coraggio di non aver paura

In  questi giorni cupi, la paura ha bussato alla porta della Fede. La Fede è scesa in tutta fretta. La paura non c’era più. Era scappata per paura. La paura è il primo passo verso la schiavitù; è nemica della Vita, nemica della libertà. Ingrossa a dismisura il rischio, il pericolo. E quel che è […]

Ugéniɘ; dal cassetto dei ricordi

Era nato nel 1903 ed abitava in via Nicola Mosca, in prossimità di quella che i paesani chiamano “Piazza Cacaturo” dove, in estate, lo vedevamo spesso passare in maniche di camicia, con un cappellino in testa inclinato verso destra (alla ventitré), fischiettando, sorridente, sempre con la sigaretta “alfa” in mano ed una particolare andatura  ondeggiante. […]

Un capracottese nel naufragio dell’Andrea Doria: Americo Sozio

Americo Sozio partì il 18 luglio 1956 dal porto di Napoli con il transatlantico Andrea Doria. A bordo fece amicizia con un corregionale di Sant’Angelo del Pesco che gli volle regalare un pacchetto di sigarette. Non voleva accettarlo perché da anni non fumava ma l’amico gli disse con tono perentorio: «Quando un americano ti offre […]

Famiglia Castiglione: dalle Marche a Capracotta. Il farmacista Filiberto Castiglione

L’antica Casa Castiglione sull’attuale Via Carfagna Da documenti famigliari, sappiamo che intorno al Cinquecento un tale Giovanni Castiglione, perseguitato politico, fuggì dalle Marche con molte ricchezze e si sistemò a Capracotta per trovare sicurezza in questo alto e isolato monte. Costruì, all’ingresso della Terra Vecchia, una parte dell’attuale casa di famiglia col sottoposto giardino sulle […]

«Ammirando le bellezze incantevoli della Parrocchia più alta di mia Diocesi»

Mons. Giovanni Giorgis nacque a Cuneo il 19 aprile del 1887. Fu ordinato sacerdote il 3 ottobre del 1909. Dopo qualche mese di ministero nella alpestre parrocchia di Argentera (CN), fu inviato quale Vicecurato alla Madonna dell’Olmo e di là alla Parrocchia del Sacro Cuore in Cuneo. Durante gli anni della Prima Guerra Mondiale prestò servizio […]

Il giorno della partenza. Un racconto di Vernalda Di Tanna

Vernalda Di Tanna

Vernalda Di Tanna è nata a Vasto nel 1997. E’ la figlia di Nicola Di Tanna e nipote di Ernani Di Tanna e Vernalda Fiadino, di cui porta il nome. Vive e lavora a San Salvo. Si è laureata nei giorni scorsi in Lettere Moderne presso l’Università “Gabriele D’Annunzio” di Chieti. Coltiva da tempo una […]

Francesco Baccari: un vescovo capracottese per Cerreto Sannita

Stemma in marmo di Monsignor Francesco Baccari a Cerreto Sannita Francesco Giulio Giovanni Baccari nasce a Capracotta da Filippo e Antonia Baccari e viene battezzato il giorno 8 ottobre del 1673. È il fratello del vescovo di Bojano e vicegerente di Roma, Nunzio. Nel 1707, si laurea in diritto canonico e civile all’Università di Macerata. […]

Zio Colitto: un personaggio

Famiglia di falegnami da almeno tre generazioni, tranne Antonino (aveva scelto di fare il muratore), i fratelli D’Andrea avevano tutti rispettato la tradizione. Domenico era morto giovanissimo a 20 anni; Giuseppe era emigrato negli Stati Uniti; Vincenzo (papà Cienze), Nicola (Colitto) e Oreste erano restati fedeli accanto al “bancone”. “Zio Colitto”, tale era per noi ragazzi del […]

Molisani nel Risorgimento: il capracottese Fortunato Conti medico e patriota

La felice idea del «Messaggero», di mettere a disposizione dei cultori di storia patria la sua pagina regionale per la rievocazione dei Molisani illustri nella storia del nostro Risorgimento, mi ha indotto a scrivere questa breve nota su un grande e generoso patriota capracottese: Fortunato Conti. Nacque a Capracotta da Domenicantonio e da Maria Maddalena […]