Vicennepiane: un antico feudo nel territorio di Capracotta

Nel territorio di Capracotta, in passato, esistevano diversi feudi sottoposti alla giurisdizione di signori particolari. Uno di questi era il feudo detto Vicende piane o Vicennepiane[1]. Il Ciarlanti nelle sue Memorie storiche del Sannio, descrivendo i confini del contado d’Isernia, cita la Serra di Montecapraro “ubi ficta fuit ex antiquitus culumna marmorea que finis fuit […]

Settembre 1943: la rappresaglia sfiorata

In occasione del 70° anno della distruzione di Capracotta ho deciso di raccontare una serie di episodi accaduti nei 60 giorni di occupazione tedesca in contrada Guastra. Queste vicende furono a suo tempo  riferite da mia nonna Giovannina Mendozzi, (R’amicone, nonna materna) confermate  da mio zio Antonino Di Nucci (zio materno e vivente a Villanova di […]

Tempi di guerra: l’incontro con i tedeschi a Capracotta

Pubblichiamo il testo “Tempi di guerra: l’incontro con i tedeschi a Capracotta”, vincitore della quarta edizione del concorso letterario di Capracotta. L’autore, Alfonso Di Sanza, è appassionato di storia, genealogia e araldica. Ha realizzato diverse iniziative (sito web casadalena.it premiato con lo Scudo d’Oro 2010 dal Centro Studi Araldici) e pubblicato articoli sul bimestrale Nobiltà […]

Capracotta- I suoi emigranti a Santiago del Estero, Argentina. La legge provinciale che li avvantaggiò (1876)

La legge del 17 novembre del 1876 esentò dalle imposte per 10 anni gli stabilimenti di canna da zucchero, chi produceva 300 barili di vino di buona qualità e per 5 anni chi produceva 300 barili di vino o aveva un vigneto di sua proprietà con una estensione di cinque “cuadra” (cuadra: unità di misura […]

Capracotta – Sus emigrantes a Santiago del Estero, Argentina. La ley provincial que los benefició (1876)

La ley del 17 de noviembre de 1876 eximió de impuestos por 10 años a los establecimientos de caña de azúcar, a los que elaboraran 300 barriles de vino de buena calidad, y por cinco años a los que elaborasen 300 barriles de vino o tuviesen una viña de su propiedad, con una extensión de […]

Breve storia di Capracotta: dalle origini ai giorni nostri

Preistoria, Sanniti e Romani (120.000 a.C.- 476 d.C.). Le più antiche tracce della presenza umana nel territorio di Capracotta risalgono al periodo Musteriano: in località Morrone sono stati ritrovati strumenti di caccia dell’uomo di Neanderthal. Il primo insediamento stabile risale, invece, al IX secolo a.C. Si tratta di un centro abitato ritrovato nel corso di cinque campagne di scavo promosse […]

Farmacia Castiglione, autorización para funcionar (1808)

  Escribo esta colaboración con las limitaciones de hacerlo desde Argentina, con poca información y contado sólo con lejanas referencias familiares. Mi bisabuelo Giovanni Castiglione, como muchos capracottesi, emigró hacia América en 1884, quedando el resto de sus familiares en Capracotta. En ese pueblo la familia Castiglione poseía una farmacia (botica), que fue administrada por varias generaciones. […]

Farmacia Castiglione, la licenza di esercizio (1808)

  Scrivo con grande piacere quest’articolo, ovviamente limitato dal fatto di risiedere in Argentina supportato da poca informazione e lontani riferimenti familiari. Il mio bisnonno Giovanni Castiglione, come molti capracottesi, emigrò verso l’America nel 1884, lasciando il resto della sua famiglia a Capracotta. In questo paese la famiglia Castiglione possedeva una farmacia (botica) gestita nel corso di […]

La Colomba Bianca, i guastatori nazisti, i solai ballerini e una leggenda da sfatare

La Colomba Bianca, i guastatori nazisti, i solai ballerini di molte case di Capracotta e la leggenda (da sfatare) che riguarda la mancata ricostruzione di una ferrovia sono i protagonisti di una curiosa storia, non ancora completamente scritta, indissolubilmente legati tra loro in un intrigo diabolico di eventi storici in apparenza disomogenei. Il testo ha […]