Una chiesa e un ospedale: il culto di sant’Antonio abate a Capracotta

Un’immagina votiva di sant’Antonio abate Jocelin de Chateau Neuf  nei primi anni dell’anno 1000 portò nel Delfinato in Francia le spoglie di sant’Antonio abate, avute in dono, pare, dall’imperatore di  Costantinopoli. Le reliquie vennero lasciate a La Motte Saint Didier attuale Saint Antoine l’Abbaye, vicino alla città di Vienne.  Qui nel 1095 sorse una comunità laicale, con fini […]

Campionato Regionale Molisano in tecnica libera, cinque titoli per lo Sci Club Capracotta

Con il Campionato Regionale Molisano in Tecnica Libera, disputato a Capracotta domenica 12 gennaio 2020, si è concluso un trittico di gare di sci di fondo previste dai calendari dei Comitati Molisano, Abruzzese e Laziale della Federazione Italiana Sport Invernali. La gara organizzata dallo Sci Club Amatori Fondo di Campobasso, con il sostegno e la […]

Prevenzione degli incidenti in montagna: una giornata di divulgazione a cura del Cnsas Molise

Il Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas), Servizio Regionale Molise, organizza una giornata di sensibilizzazione e divulgazione sulla prevenzione di incidenti in montagna, primo fra tutti, quello causato da valanghe. L’appuntamento è a Capracotta il 19 gennaio 2020, dalle ore 9.30. L’evento è suddiviso in un incontro teorico presso l’Albergo Conte Max, dalle […]

Clima e sicurezza, tavola rotonda a Capracotta con il tenente colonnello Guido Guidi

Capracotta di nuovo al centro dell’attenzione per iniziative di grande interesse e stretta attualità: sabato 18 gennaio 2020, si svolgerà una tavola-rotonda per discutere di clima e di sicurezza analizzando le differenze principali tra il clima del versante adriatico e quello del tirreno. Sono previsti gli interventi di rappresentanti di autorevoli associazioni meteorologiche, dei previsori […]

Lo spagnolo nella parlata e nella società capracottese

Il 26 febbraio del 1443, il re Alfonso I d’Aragona entrò trionfalmente a Napoli dando l’avvio a una lunga dominazione iberica sul Mezzogiorno d’Italia che, salvo una breve parentesi dal 1707 al 1734, sarebbe durata ininterrottamente fino al 7 settembre del 1860 con l’arrivo di Giuseppe Garibaldi nella città partenopea e la conseguente annessione del […]

1725 – 2020: verso il terzo centenario della consacrazione della Chiesa Madre

Il 26 Agosto 1725, Alfonso Mariconda Vescovo di Trivento consacrò, secondo il rito stabilito, la Chiesa Madre di Capracotta dedicandola “all’Assunta Madre di Dio”, stabilendo il giorno anniversario, di tale avvenimento, alla IV domenica di Agosto. Un anniversario che in questi anni è stato dimenticato ma che ora ci obbliga a festeggiare in modo particolare, […]

Capracotta e la Seconda Guerra Mondiale

Credo che difficilmente Capracotta, nella sua storia, abbia dovuto affrontare una situazione tanto critica e disastrosa quanto quella degli anni che vanno dallo scoppio della prima guerra mondiale alla fine della seconda guerra mondiale. Già durante la prima guerra mondiale il tributo fornito alla patria fu pesante come testimoniano le cifre:  di 4715 abitanti  663 soldati […]

L’Inchiesta Murattiana su Capracotta del 1812

Gioacchino Murat

Nel 1811 fu disposta dal Ministro dell’Interno dell’allora re Gioacchino Murat (1808-1815) un’inchiesta su tutti i Comuni del Regno delle Due Sicilie, raggruppati in Circondari. Capracotta, a quel tempo, era il centro del Circondario comprendente Vastogirardi, Pescopennataro, Castel del Giudice e Sant’Angelo del Pesco. È la cosiddetta “Inchiesta Murattiana” e riveste una grande importanza soprattutto perché fornisce […]

Sci di fondo: prime gare del 2020 a Prato Gentile all’insegna dello sport e della collaborazione

A volte le difficoltà legate alle condizioni meteo e carenza di neve, possono portare a rinunciare ad organizzare le manifestazioni in programma nel calendario invernale agonistico di sci di fondo del Comitato Fisi Molisano e Abruzzese. Niente di tutto questo, a Capracotta il locale Sci Club animato da una grande passione per lo sci di […]

«Imprese di montagna, il Molise segua l’esempio dell’Emilia Romagna»

Candido Paglione

La notizia è di quelle importanti. Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, ricandidato alla sua Presidenza, nelle settimane scorse, ha annunciato lo stanziamento di 15 milioni per tagliare o azzerare l’Irap per le imprese di montagna. Si tratta di un piano di investimenti per la messa in sicurezza e la viabilità del territorio appenninico sostenuto […]