Una solenne Santa Messa per celebrare l’anniversario della dedicazione della Chiesa Madre

Il 26 Agosto 1725, Alfonso Mariconda Vescovo di Trivento consacrò, secondo il rito stabilito, la Chiesa Madre di Capracotta dedicandola “all’Assunta Madre di Dio”, stabilendo il giorno anniversario, di tale avvenimento, alla IV domenica di Agosto. Un anniversario che in questi anni è stato dimenticato ma che ora ci obbliga a festeggiare in modo particolare, […]

Don Nicola Angelaccio: il parroco della “rinascita post-bellica” a Capracotta

Don Nicola Angelaccio

Ho cercato di immaginare, da ragazzo, i pensieri e le emozioni di don Nicola Angelaccio al momento della sua nomina a Parroco di “S. Maria in Cielo Assunta” a Capracotta: specie riflettendo alla famosa massima evangelica, secondo cui “nessuno è profeta nella sua patria”.  Molto giovane infatti, era subentrato nell’impegnativo incarico pastorale al reverendo concittadino […]

Le celebrazioni della Settimana Santa 2020 sui canali web della Chiesa Madre

Interno della Chiesa Madre di Capracotta. Foto: Vincenzo Fiadino In seguito al decreto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti del 25.03.2020, tutte le celebrazioni della Settimana Santa, saranno celebrate in Parrocchia senza il popolo. Sarete avvisati dell’ora d’inizio delle celebrazioni dal suono delle campane in modo che possiate unirvi in […]

La Santa Messa in diretta sui canali web della Chiesa Madre

Interno della Chiesa Madre di Capracotta. Foto: Vincenzo Fiadino A seguito dell’impossibilità fisica a partecipare alla Santa Messa a causa dell’emergenza sanitaria in atto, vi comunichiamo che ci siamo attivati con i vari mezzi di comunicazione web, per trasmettere la Santa Messa in diretta. Potete seguire le celebrazioni liturgiche della nostra Parrocchia, nelle Domeniche e […]

L’accordo militare di Agnone e Capracotta del 13 ottobre del 1495

L’ingresso dell’esercito di Carlo VIII a Napoli il 22 febbraio del 1495 Il 13 ottobre del 1495, sotto il regno di Ferdinando II (Ferrandino) d’Aragona, il giudice ai contratti Pellegrino Ionata di Agnone, il giudice annuale Masius Iacobi Torri di Capracotta, il notaio Pascalis de Ianuntis di Forlì del Sannio e una lunga serie di […]

La «chiesa maggiore» di Santa Maria di Capracotta

Il portale rinascimentale dell’antica chiesa di santa Maria di Capracotta Il 13 ottobre del 1495, i maggiorenti della comunità capracottese stipulano un accordo con gli amministratori comunali di Agnone per proteggere la vita e i beni di tutti i capracottesi dalla minaccia militare degli eserciti aragonesi e francesi in guerra tra loro per il predominio […]

Una gallina per sposarsi a Capracotta

In un documento del 9 settembre del 1737, è riportata la richiesta del Delegato della Regal Giurisditione al Preside e alla Regia Udienza di Lucera in riferimento al pagamento del diritto di matrimonio a Capracotta. Non c’è nel Libro delle Memorie il documento che certamente l’Università di Capracotta inviò al Delegato suddetto ma dal corpo della […]

La campana rotta della Chiesa Madre

«In occasione del funerale celebrato al Sommo Pontefice Pio IX nel Gennaio del passato anno 1878 venne a rompersi per la terza volta nel secolo corrente la Seconda Campana della Chiesa principale. Così rotta è stata sonata stonatamente fino a Marzo 1879, quando essendosi conchiuso con il Sig. Tomaso Marinelli  di Agnone, il contratto per […]

Il Principalone: l’imponente organo a canne della Chiesa Madre di Capracotta

L’antico organo della Chiesa Collegiata di Capracotta è collocato al di sopra del coro, in fondo all’abside al di sopra dell’altare maggiore ed è, certamente, la più ricca e preziosa opera d’arte presente sul suolo capracottese. La sua imponente mole corona e completa la visione architettonica della navata centrale e la stella intagliata nel legno al […]

I raggi del sole illuminano la chiesa Madre… di Maria Delli Quadri

Il sole risplende sulla Chiesa Madre. Foto: Paolo Conti

Una foto scattata da un amico mostra un angolo suggestivo di Capracotta: la chiesa madre illuminata dai vividi raggi del sole o dalla luminosità opalescente della luna. Essa svetta verso l’alto con la sua imponenza e grandiosità con sullo sfondo le alte montagne dell’Appennino centrale. Sono visioni incantevoli che incatenano lo sguardo all’immensità di questo […]