La Tavola “italiana” di Capracotta

«Il termine “osco” è un’invenzione dei Romani. Nei documenti e nelle iscrizioni dell’Antichità non mai è citata la nazione “osca” e, oltretutto, nell’alfabeto cosiddetto “osco” non esiste neppure la vocale “O”. Gli antichi abitanti del Molise invece chiamavano la propria nazione “Itelia”, diventato poi “Italia” in latino, e la loro capitale Campobasso “Italini”, la “Italiion” […]

La Tavola Osca di Capracotta di Paola Di Giannantonio

La “Tavola osca di Capracotta” di Paola Di Giannantonio è un saggio breve che affronta la traduzione del testo scritto in osco. L’osco era la lingua parlata dai Sanniti Pentri, i nostri antichi progenitori che abitavano il territorio di Capracotta e dintorni alla fine del primo millennio a.C. L’autrice è riuscita ad interpretare il testo […]

Da Ischia a Vittorio Veneto: in viaggio per l’Italia antica con la Tavola Osca

«La  Tavola Osca sembra essere la descrizione di un lungo itinerario dell’Italia antica che, partendo dall’isola di Ischia, raggiunge l’attuale città di Vittorio Veneto». Lo afferma Mauro Risani, studioso di Cairo Montenotte (Sv), che ha trattato incidentalmente il contenuto della lamina bronzea, rinvenuta casualmente a Capracotta nel 1848, nelle sue ricerche sulla geografia ligure- piemontese dal […]

Capracotta e i Sanniti

Il territorio di Capracotta si trova al centro di una più vasta area compresa tra l’alta Valle di Sangro e l’alta Valle del Trigno che, in epoca protostorica (età del ferro), ha visto nascere una Nazione che non ebbe eguali nella storia: quella Sannita. Dalle sorgenti del Sangro alle sorgenti del Trigno e del Verrino con […]

Le vicende della Tavola Osca al ritmo di atmospheric, jazz e… black metal

  Dal jazz all’atmospheric fino al black metal. La Tavola Osca, la famosa lamina in bronzo scoperta a Fonte del Romito nel 1848, diventa la protagonista di un disco: “Dawn of a Dark Age- la Tavola Osca”. L’autore, Vittorio Sabelli, altomolisano trapiantato a San Salvo, ci ha lavorato per ben quattro anni ed è finalmente […]

La Tavola Osca: un primordiale masterizzatore

Chiunque si sofferma a destra della fontana che si trova prospiciente piazza Falconi, nota una nicchia dove sono stati collocati due manufatti di cui, la maggior parte, non sa cosa vogliano rappresentare e/o significare sebbene abbiano avuto un ruolo fondamentale nella Storia di Capracotta. Uno è la rappresentazione in scala della vecchia Torre Medioevale, sostituita […]

Sanniti a Capracotta. In nome della libertà della Prima Italia

Il territorio di Capracotta è lo scenario principale del primo romanzo storico dello scrittore e saggista Nicola Mastronardi: “Viteliù: il nome della Libertà”, Itaca Edizioni. Un viaggio lungo e affascinante che porta uno degli ex comandanti militari della confederazione italica anti-romana del 91 a.C., Gavio Paio Mutilo, e suo nipote, Marzio, alla riscoperta dell’identità del […]

Z’v’dem’ a Capracotta

Il Direttivo dell’Associazione “Amici di Capracotta” è lieto di invitarvi alla cinque iniziative programmate, all’interno del cartellone dell’amministrazione comunale e della pro Loco di Capracotta, per l’Estate 2013: – Domenica 11 Agosto 2013, ore 18.00, piazza Falconi: “Eccellenza Capracottese”: premiazione di compaesani illustri in Italia e nel mondo. – Lunedì 12 Agosto 2013, ore 18.00, […]

Dall’uomo di Neanderthal alla peste del 1656: passeggiata sul Monte San Nicola

L’uomo di Neanderthal, la Tavola Osca e i resti di un casale desolato dalla terribile epidemia di peste del 1656. L’associazione Amici di Capracotta ha organizzato per domenica 18 agosto 2013 una passeggiata storico- archeologica alla scoperta delle vicende storiche di Monte San Nicola. L’evento rientra nel calendario di eventi dell’Estate capracottese 2013. L’appuntamento è […]

“Viteliù- Il Nome della libertà”: alla scoperta della prima Italia con l’autore Nicola Mastronardi

 Un incubo del passato spinge un vecchio cieco- il comandante militare sannita Papio Mutilo che sente su di sé tutta la responsabilità del genocidio subito dal suo popolo- a ritornare nei luoghi nativi, accompagnato dal nipote Marzio, la cui tranquilla esistenza di giovane romano, innamorato di cavalli e della bella Lucilla, è sconvolta dalla scoperta […]