Torna, con un doppio appuntamento, la rassegna “Vivere con Cura” a Campobasso

Martedì 31 gennaio, presso la bibliomediateca di via Roma a Campobasso, alle 18.15, si terrà l’incontro “Ritorno alla terra – la vita contadina come risposta alle crisi” che metterà al centro del dibattito le esperienze dei contadini locali e della filiera corta, con una particolare attenzione all’esempio del Mercato Coperto di via Monforte e alla […]

Cannatella: la “Marianne” capracottese nella rivolta popolare anti-unitaria del 1861

Marianne, simbolo della Rivoluzione francese, nel dipinto del pittore Ferdinand Victor Eugène Delacroix La prima Donna capracottese che ha rotto il tradizionale ruolo di fattrice-eterna casalinga, anche se di una grande economia domestica, è una certa Cannatella. Questo non è il suo nome di battesimo né cognome. È un soprannome che quasi ad ogni donna […]

Venti anni di Vivere con cura. Il programma degli eventi dell’estate 2022

Quest’anno cade il ventesimo anno delle attività di Vivere con Cura, che dall’anno scorso ha aderito associazione Auser. Dal 2002, ogni anno, sono stati organizzati corsi, laboratori, conferenze e attività artistiche centrate sulla conoscenza pratica e teorica della Natura e di una vita sostenibile per il pianeta che ci ospita. Dai primi incontri, svoltisi solo […]

Sagra della Pezzata, le riflessioni di Antonio D’Andrea

Ho riflettuto più volte sullo svolgimento della sagra della Pezzata e propongo queste riflessioni con l’auspicio di aprire un dibattito costruttivo sull’argomento. Prima riflessione: perché non spostare la data? In agosto, causa il caldo sempre più insopportabile a bassa quota, Capracotta e Prato Gentile si riempiono soprattutto nelle prime tre settimane. E la prima domenica […]

Vivere con cura, convegni erboristici primaverili: le straordinarie virtù dell’ortica

Si conclude domani sera con “Le straordinarie virtù dell’ortica: il ciclo di Convivi erboristici del giovedì, con Antonio D’Andrea del circolo Auser vivere con cura di Capracotta e La casa delle erbe. L’ortica (Urtica dioica) è una pianta spontanea molto comune, ricca vitamine e minerali, utilizzata per il benessere delle vie urinarie, dei reni e […]

Il Teatro quotidiano di Mammà della Rufa. La lunga lingua di una donna di Capracotta

Mammà della Rufa – Peppina Borrelli Nel 2006 ho scritto l’articolo “Il Teatro delle Rufe” per presentarlo al mondo. L’elaborazione di questo tipo di fare/essere Teatro era nata, passo dopo passo, durante i primi tre anni di attività della scuola eco-conviviale “vivere con cura” di Capracotta, nel corso dei quali erano passate/i narratrici/tori e attrici […]

Vivere con cura: una serata all’insegna del tarassaco

Il nostro secondo Convivio erboristico sul tarassaco è stato particolarmente interessante, sia per le notizie e le curiosità che abbiamo ascoltato da Antonio D’Andrea, da appassionato esperto qual è, che per i diversi interventi che hanno arricchito l’incontro. Infatti è stata con noi in collegamento Marcella Rossi, una vera celebrità del mondo delle erbe, decana […]

Vivere con cura, convivi erboristici primaverili: il prodigioso aglio orsino

Sarà il “prodigioso aglio orsino” il protagonista del primo appuntamento del programma di conferenze, dal titolo “Convivi erboristici primaverili” (con degustazione), di Antonio D’Andrea organizzate da stasera (alle ore 18.00) dalla Casa delle Erbe “Irene e Lucia di Milione” e Auser Vivere con Cura di Capracotta presso la sede di “Radici nella Terra” in via […]

“Marte, il dio della guerra? No, grazie. Cambiamo i nomi al mese di Marzo, al giorno Martedì e al pianeta Marte”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente testo scritto dal nostro compaesano Antonio D’Andrea dell’associazione Auser-Vivere con Cura, Circolo Irene e Lucia di Milione di Capracotta, in vista della Marcia della Pace Perugia – Assisi in programma domenica 24 aprile prossimo. Viviamo in una cultura intrisa di modelli e simbologie violente, se non apertamente militariste, che […]

Una preghiera per Sand(e) Niend(e): un Santo nato a furor di popolo

Antonio D’Andrea. Foto: Ivonne Vergara Una delle esclamazioni più ricorrenti che ascoltavo da bambino quando venivo a Capracotta, detta con malcelata gioia soprattutto in caso di una sorpresa o in presenza di una situazione difficile da risolvere, era appunto: Oh P(e) Sand(e) Niend(e) (Oh, per Santo Niente) Questa espressione faceva sì che si cambiasse atteggiamento […]