Il maresciallo capracottese Osman Carugno sul “Notiziario Storico dell’Arma dei Carabinieri”

Durante uno dei periodi più bui della storia contemporanea, in una delle pagine più vergognose del nazifascismo, una figura luminosa ha contribuito alla salvezza di 38 esseri umani, la cui unica colpa era quella di venire considerati dai loro aguzzini, di “razza ebraica”. Sono già vari anni che nel “Giorno della Memoria” ricordiamo con partecipazione […]

L’iniziatore dello sci a Capracotta: il prof. Gino Galeotti

In questi giorni di abbondanti nevicate a Capracotta, è facile imbatterci sui social in fotografie e video che riprendono compaesani e turisti sciare sulle piste di Prato Gentile. Ma quando è iniziata la tradizione sciistica a Capracotta? E chi è stato a darne l’avvio? Ce lo racconta il Cav. Giovanni Paglione (Capracotta 1867- 1941), maestro […]

Storie di donne capracottesi: Cam “la Salvaggia”

Negli archivi di Giannino Paglione ci sono il diario e i racconti del nonno che tra i tanti lavori era anche giornalista e corrispondente. All’inizio del suo primo manoscritto racconta di una sua zia di nome Cam ma chiamata affettuosamente Cammuccia perché di bassa statura che era soprannominata la selvaggia o in dialetto “salvaggia” perché […]

Cannatella: la “Marianne” capracottese nella rivolta popolare anti-unitaria del 1861

Marianne, simbolo della Rivoluzione francese, nel dipinto del pittore Ferdinand Victor Eugène Delacroix La prima Donna capracottese che ha rotto il tradizionale ruolo di fattrice-eterna casalinga, anche se di una grande economia domestica, è una certa Cannatella. Questo non è il suo nome di battesimo né cognome. È un soprannome che quasi ad ogni donna […]

Don Giovanni Carnevale e la predica su santo Stefano

Don Giovanni “Nannino” Carnevale Oggi è il giorno 26 dicembre, santo Stefano, e il mio ricordo va a mio zio Nannino, defunto quasi due anni fa, a Macerata. Zio Nannino, don Giovanni Carnevale, salesiano, è stato un po’ il genio della famiglia Carnevale. Plurilaureato, nel corso degli anni ha insegnato negli istituti salesiani italiano, latino, […]

New Minibasket Isernia, il coach Tiziano Rosignoli è ”allenatore emerito”

Prestigioso riconoscimento alla carriera professionale del coach Tiziano Rosignoli, responsabile tecnico della New Minibasket Isernia: da oggi è infatti “allenatore benemerito”.L’importante qualifica è stata rilasciata dal CNA Nazionale (Comitato Nazionale Allenatori) della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro).Vengono nominati allenatori benemeriti i coach in possesso della tessera da almeno 25 anni e che, in questo lungo periodo, […]

Giardino della Flora Appenninica: addio al prof. Paolo Pizzolongo

“Con grande dispiacere annunciamo la perdita del Prof. Paolo Pizzolongo, spentosi nella propria casa a Larino. Con immensa e particolare passione per la botanica, fu il primo a contribuire all’organizzazione e formazione delle collezioni botaniche del Giardino della Flora Appenninica, nato alcuni anni prima grazie all’idea del prof. Valerio Giacomini. Con entusiasmo, ha sempre seguito […]

Un’artista capracottese: la pittrice Giulia Paglione

Nella bella mostra di pittura dei pittori capracottesi, organizzata quest’estate dall’Associazione “Amici di Capracotta” nei locali della Famiglia Potena sul Corso, è stato possibile ammirare diverse opere di una delle più conosciute e amate artiste capracottesi: Giulia Paglione. Alcuni visitatori, addirittura, si sono rivisti in alcuni suoi dipinti. Giulia Paglione nasce a Busso (Cb) nel […]

Una sarta capracottese: Angelina Sozio

Capracotta è stata fino agli anni Sessanta un buon laboratorio per la formazione di tanti giovani sartori che, poi emigrati, hanno avuto successo fuori dai confini paesani. La storiografia, però, s’è concentrata prevalentemente sui maschi mettendo in secondo piano la professionalità, altrettanto lodevole, delle tante donne sarte capracottesi. Ho già avuto modo di raccontare l’arte […]

I fratelli Rodolfo e Gasperino Fiadino

La lapide in memoria della fucilazione dei fratelli Fiadino in località “Sotto al Monte” Il 4 novembre ricade una delle ricorrenze più drammatiche della millenaria storia di Capracotta: la fucilazione dei fratelli Rodolfo e Gasperino Fiadino in località “Sotto al Monte” per mano delle truppe tedesche nel 1943 durante la Seconda Guerra Mondiale. Subito dopo […]