Valerio Berardo e le sue capre in viaggio da Duronia a Capracotta per la transumanza 2024

Valerio Berardo ha 36 anni e nella vita ha scelto di pascolare le greggi in Molise, più precisamente a Duronia, luogo attraversato dai tratturi e dall’antica tradizione della Transumanza. Giovani come lui non ce ne sono tanti e incontrarli arricchisce l’esistenza di ognuno, perché da persone così c’è tanto da imparare. Classe 1986, nato a […]

Un antico mestiere ambivalente: brecciaiolo e scalpellino

Enrico Paglione (Capracotta 1935 – L’Aquila 2018) Negli ultimi mesi ho avuto occasione di riscoprire diversi oggetti un po’dimenticati che avevo lasciato all’Aquila, città ove risiedevo con la mia famiglia e da cui mi ero dovuto allontanare circa 10 anni or sono; tra di essi mi ha particolarmente incuriosito una tavola di travertino lavorata che, con […]

Un creativo capracottese per gli effetti digitali del film “Un mondo a parte”: Massimiliano Battista

Il film “Un mondo a parte” del regista Riccardo Milani con Antonio Albanese e Virginia Raffaele è uscito nelle sale cinematografiche italiane il 28 marzo scorso. In poco più di due settimane, ha già fatto registrare numeri da record al box office in termini di spettatori e di incasso. Dietro il successo della pellicola, girata […]

Il Molise che ogni turista dovrebbe conoscere

Capracotta, corso Sant’Antonio. Foto: Franco Cappellari (2018) Una regione piccola come un quartiere romano dove si parlano tre lingue (italiano, croato e arbereshe), la più giovane per costituzione eppure la terza più longeva d’Italia con all’interno oltre 200 castelli tra quelli visibili, ruderi e quelli trasformati in residenze baronali, più di 60 varietà di mele […]

Le “miccule”: un simbolo della tradizione a Capracotta

Distesa di “miccole”. Foto: Le Miccole Alti Sapori È stato di nuovo un servizio televisivo a suggerirmi l’idea di un racconto dedicato, questa volta, all’antico cereale che si chiama “lenticchia”; definita in agraria “Lens culinaris” e appartenente alla famiglia vegetale delle “Fabaceae”, è davvero somigliante a una piccola lente biconvessa e da sempre è stata […]

Il “miracolo” di Capracotta

Il veterano Władysław Dąbrowski Correva l’anno 1944, l’Italia era sotto l’occupazione tedesca ed esposta alle operazioni belliche degli eserciti alleati angloamericani, intraprese a grande scala dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943. Dopo le sanguinose battaglie sui monti delle Mainarde e successivi combattimenti nella zona, i tedeschi si erano trincerati sulla Linea Gustaw che sarebbe diventata presto […]

Capracotta. Tanta storia sotto la neve

“Scrigno naturale”. Foto: Maria Rosaria Catolino Una tradizione leggendaria racconta che, un gruppo di pastori, raccoltisi intorno ad un focolare, furono sorpresi da una capra che fece un rocambolesco salto sul fuoco e scelsero di denominare capra-cotta il loro agglomerato. Secondo un’ipotesi più recente invece, il toponimo sarebbe di origine indoeuropea, combinazione tra gli idiomi […]

“San Vincenzo alle fonti del Volturno”, un viaggio nel Medioevo con Franco Valente in memoria di don Giovanni Carnevale

Con Capracotta sempre in cima ai pensieri ho contattato don Elio Venditti, parroco dell’Assunta, e Tiziano Rosignoli, presidente della Pro-Loco, per organizzare nella Parrocchiale più alta della Penisola la presentazione del volume “San Vincenzo alle fonti del Volturno” anche con il preciso intento di ricordare don Giovanni Carnevale, storico del Medioevo, capracottese, recentemente scomparso. Lo […]

I Di Nucci di Buenos Aires e la cavalla “Capracotta”

La stazione di servizio “YPF” di Sebastiano Di Nucci nella città di General Pinto di Lucila Di Nucci Il mio bisnonno Sebastiano Di Nucci, nato a Capracotta il 6 giugno del 1867 da Giacomo e Giuditta Carnevale, arrivò nel porto di Rosario nel 1890. Conobbe la mia bisnonna, Carmen Molina, una donna creola e si […]

La posa del caffè nel Molise era una cosa seria

Mia nonna a San Pietro Avellana lo faceva nella “cioccolattera” di rame dal manico di ottone. Come nei Paesi arabi veniva tenuta a contatto con il fuoco che era acceso tutto l’anno in maniera che l’acqua calda fosse sempre disponibile. Il caffè si sorseggiava durante tutta la giornata. Chiunque passava in cucina approfittava versandosene una […]