Bando dei Borghi, la proposta di 31 sindaci a Toma: finanziare i progetti esclusi

Il presidente della Regione Molise Donato Toma Chiamati a raccolta da Candido Paglione e Giacomo Lombardi, sindaci rispettivamente di Capracotta e Roccamandolfi, trentuno fasce tricolori molisane si sono incontrate l’altro ieri pomeriggio a Bojano. Accomunati dal fatto di essere stati esclusi dal bando Borghi, Linea A (che come è noto ha premiato un solo progetto, […]

Nuova legge sulla Montagna, Paglione: «Un’ottima notizia, adesso servono azioni coerenti e decisive sul tema della fiscalità»

Il sindaco di Capracotta Candido Paglione Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera ad un disegno di legge sullo sviluppo e la valorizzazione delle zone montane. Il provvedimento, promosso dal ministro Gelmini, che ha la delega sulla montagna e al quale ha lavorato anche Uncem, introduce misure, anche fiscali, per sostenere la crescita […]

«Tagliare anche il laboratorio di analisi vuol dire chiudere definitivamente l’ospedale di Agnone. Adesso basta»

Nella sanità molisana basta un pensionamento per mandare in tilt un intero territorio: l’ultimo episodio, in ordine di tempo, riguarda il laboratorio analisi. A luglio la dirigente biologa del laboratorio di Agnone andrà in pensione ma, fin da marzo non sarà più di fatto in servizio. Il problema si pone soprattutto per i referti e […]

«Abbiamo ultimato con successo tutte le procedure preliminari per il centro federale per lo Sci di Fondo a Prato Gentile»

Il comprensorio sciistico di Prato Gentile Venticinque anni fa Capracotta visse i fasti dei Campionati Italiani Assoluti di Sci di Fondo.  Nella settimana tra il 28 gennaio e il 2 febbraio del 1997 l’alto Molise fu protagonista di un’esperienza unica, che resta scritta in maniera indelebile negli annali della storia sportiva di Capracotta. Un’organizzazione perfetta […]

Tonitto e la passione per… il PCI

Maria e Tonitto Mio padre Tonitto, nato da capracottesi emigrati, come tanti, dal Molise in Argentina, nacque a Loberia, cittadina della provincia di Buenos Aires e, poco più che ventenne, tornò in Italia con l’intenzione di trascorrervi un breve periodo. Ma a Capracotta conobbe Maria, mia madre, e a Capracotta rimase fino alla fine. Qui […]

Il richiamo irresistibile delle mie… “radici”

Panorama di Capracotta da Monte Campo. Foto: Sebastiano Di Tella «Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nella terra c’è qualcosa di tuo: che anche quando non ci sei resta ad aspettarti». Fino a qualche anno fa non conoscevo questa espressione del celebre scrittore Cesare Pavese nel suo libro “La Luna […]

Emergenza Covid, il sindaco vieta gli ingressi nella casa di riposo: «Un provvedimento necessario per tutelare i nostri anziani»

Una misura forte, drastica. Ma necessaria. Da oggi e fino al 10 gennaio 2022 gli ingressi nella Casa di Riposo “Santa Maria di Loreto” di Capracotta sono sospesi. Anche quelli attualmente effettuati in modalità programmata per i familiari e i visitatori. Lo ha deciso il sindaco Paglione, considerando i numeri dei contagi, in vistosa espansione […]

5 dicembre 1862: otto briganti aggrediscono il capracottese Serafino Sammarone

Raduno segreto di briganti (da una stampa d’epoca) Non certo una trattazione sul “brigantaggio”, ma solo un accenno, dovendo esporre un evento a questo argomento collegato. Il “brigantaggio”, fenomeno sociale e politico nell’Italia meridionale pre e post unitaria, fu da intendersi non mera azione banditesca- anche se non mancarono violenze ed uccisioni di tal tipo-giustificate […]

Lina Pietravalle: un racconto di genere ante litteram

“Finì come doveva finire. Venne il giorno predestinato e questa ragazza lacera che era venuta coi calzari di montone si mise corpetti di porpora e gonne fiorite, gonfie come maggesi. Il suo volto fiero e camuso s’arricchì della sua cupidigia come d’una fiamma e i suoi occhi pigri stregarono il padrone che da orco diventò […]

La Tavola “italiana” di Capracotta

«Il termine “osco” è un’invenzione dei Romani. Nei documenti e nelle iscrizioni dell’Antichità non mai è citata la nazione “osca” e, oltretutto, nell’alfabeto cosiddetto “osco” non esiste neppure la vocale “O”. Gli antichi abitanti del Molise invece chiamavano la propria nazione “Itelia”, diventato poi “Italia” in latino, e la loro capitale Campobasso “Italini”, la “Italiion” […]