La solidarietà dei soldati polacchi a Capracotta nel 1943-44

Mi ha fatto piacere apprendere che una giornalista/scrittrice ha intenzione di organizzare a primavera un convegno dedicato alle truppe polacche presenti a Capracotta durante la seconda guerra mondiale: in particolare, nel periodo immediatamente successivo alla distruzione del paese perpetrata, nel 1943, dall’esercito tedesco: quando stava per cominciare la sua ritirata verso il Nord Italia e […]

Il “miracolo” di Capracotta

Il veterano Władysław Dąbrowski Correva l’anno 1944, l’Italia era sotto l’occupazione tedesca ed esposta alle operazioni belliche degli eserciti alleati angloamericani, intraprese a grande scala dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943. Dopo le sanguinose battaglie sui monti delle Mainarde e successivi combattimenti nella zona, i tedeschi si erano trincerati sulla Linea Gustaw che sarebbe diventata presto […]

Capracotta nel Secondo conflitto mondiale: alcune considerazioni

Riceviamo e pubblichiamo la relazione tenuta dal Dott. Vincenzino Di Nardo in occasione del convegno “1943/2023: Capracotta, ottant’anni dopo” organizzato lo scorso 4 novembre dall’amministrazione comunale di Capracotta presso la sala convegni dell’Hotel Monte Campo per commemorare gli ottant’anni della distruzione del paese dall’esercito tedesco in ritirata durante la Seconda guerra mondiale. Ad ottanta anni […]

«Il martirio dei fratelli Fiadino sia un insegnamento contro ogni violenza, sopruso e guerra»

Stamattina, il sindaco dei Ragazzi, Stefano D’Andrea, ha promosso, per la prima volta a Capracotta, la celebrazione della festa della Liberazione in collaborazione con l’amministrazione comunale. Riceviamo e volentieri pubblichiamo il testo del suo intervento letto davanti alla lapide dei fratelli Fiadino in località “Sotto al Monte”. Buongiorno a tutti, vi ringrazio della vostra presenza, […]

Il primo emozionante viaggio in Italia: 1973

La  Seconda Guerra Mondiale e il successivo decennio, con la sfida della ricostruzione dell’Italia, permettevano soltanto limitate opportunità di viaggio agli italo-americani desiderosi di visitare la famiglia nel “vecchio paese”. Tuttavia, a partire dagli anni ’60, in pieno boom economico, un’Italia in ripresa iniziò ad accogliere molti visitatori dagli USA intenzionati a rinnovare i loro […]