Un forestiero a Capracotta

Una delle storielle che ci raccontavano quando eravamo piccoli era quella del napoletano che per oscuri motivi era costretto spesso a recarsi a Capracotta. Il malcapitato, oltre ai disagi dei faticosi viaggi con mezzi di fortuna su strade polverose e sconnesse, non indovinava mai il tipo di abbigliamento necessario: o si copriva tanto da soffrire […]

Il Piccolo Principe

Da tredici anni mio fratello non c’è più. Eppure l’allenamento a non dimenticare non si è indebolito: averlo conosciuto mi ha dato gioia e forza per ricordare. Mia madre, Maria, ci ha insegnato a coltivare sempre le memorie della famiglia. Si racconta che quando il bambino nacque − dopo la prima figlia della famiglia Monaco […]

Chi è Dio?

Si raccontava a Capracotta. Come è noto il vescovo di Capracotta risiede a Trivento. I rapporti tra il Clero di Capracotta e il vescovo non sono mai stati buoni, ma ciò non ha mai impedito che le funzioni liturgiche e le cerimonie seguissero le norme che facevano parte della tradizione religiosa cristiana. Tra esse quelle […]

Il falegname Antonino D’Andrea al talk show “Live Social” di Radio Roma Capitale

«È stata un’esperienza davvero molto bella anche perché non ero mai entrato in una radio. Che dire, cerchiamo di mantenere acceso il fuoco delle radici e delle tradizioni artigianali». Il nostro compaesano Antonino D’Andrea, titolare di una falegnameria di famiglia a Roma, è stato il protagonista di “Live Social”, il talk show di Radio Roma […]

Attilio Mosca: il Sivori di Capracotta

Da sinistra: Attilio Mosca e Filippo Di Tella Aveva 75 anni. In gioventù è stato il Sivori molisano. Folta capigliatura, calzettoni arrotolati alle caviglie, palleggio di piede sinistro, dribbling da numero dieci, mezz’ala sinistra all’epoca, insomma il perfetto sosia del fuoriclasse argentino in voga negli anni sessanta. Sivori ha militato in grossi club come Juventus, […]

Giovanni Venditti (Giuannɘ ‘r cuarcɘriérɘ): un carceriere “sui generis” a Capracotta

In questo lungo periodo nel quale, a prescindere dalla pandemia, sono stato e sono tuttora costretto a rimanere quasi sempre a casa, ho trovato spesso conforto cimentandomi nel ricordo scritto di persone che ho avuto accanto nella mia vita: non solo appartenenti alla cerchia dei miei parenti, ma anche a quella di amici e conoscenti […]

Ricordando Domenico: il primo degli “Amici di Capracotta”

Il prof. Domenico Di Nucci Nel linguaggio corrente si sente spesso ripetere, a proposito di un evento del passato e dell’apparente velocità del tempo, questa espressione di meraviglia: “sembra che sia accaduto ieri!”; ed io ho sempre pensato che questo modo di dire fosse particolarmente irriverente se riferito alla scomparsa di persone che ci sono […]

Cóccialunghә

I nonni materni e paterni. Da sinistra: Sebastiano Di Rienzo, Pasqualina Pettinicchio, Adelina Battista e Michele Sanità Ho conosciuto solo la mia bisnonna Maria Rosa Carnevale, gli altri bisnonni sono deceduti prima che io nascessi. In famiglia qualche volta si parlava di loro, nati tutti nella seconda metà del 1800, e soprattutto di Michelangelo per […]

Nonna Peppa Pascaletta

Nonna Peppa e nonno Mincuccio A Capracotta e in modo particolare nel quartiere San Giovanni la ricordano ancora i molti anziani (il paese oggi vanta un considerevole numero di anziani ultracentenari). Una donna giunonica, che vestiva con grandi gonne ampie con trini (pensate che, da piccolino quando dovevo scappare per evitare le pur giuste punizioni […]

Ritorna il sogno delle mie… “radici”

Tempo fa ho cercato di chiarire a me stesso, prima ancora che agli altri, le ragioni del fortissimo legame con le mie “radici” montanare: non sostenuto, ne sono certo, da una puerile nostalgia né dall’impulso di isolarmi come un vecchio elefante, ma piuttosto dalla insopprimibile esigenza interiore di chiudere il cerchio della mia vita per […]