Calzella Carfagna… in versi

Il presunto bassorilievo di Calzella Carfagna in via Calzella Carfagna n. 38 a Capracotta   Canterò l’arme, la famiglia, la storia del nostro Calzella che non si perda memoria. Della famiglia Carfagna fu membro importante, generale di Carlo, sovrano imperante. Nacque in Capracotta al civico trentotto e il suo bassorilievo mi invita a tal motto: […]

Due testi degli Amici di Capracotta nelle pubblicazioni degli studiosi molisani Mascia, Santoni e Vannozzi

Gli studiosi Stefano Vannozzi e Giuseppe Santoni È sempre un piacere constatare come articoli, ricerche e pubblicazioni riportate sui nostri social, riscuotano grande interesse presso compaesani, amici e sostenitori. Non capita invece tutti i giorni vedersi citati e ringraziati in due pubblicazioni curate da altri: la prima nel 2013 e la seconda la scorsa estate! […]

La storia della peste del 1656 a Capracotta in una ricerca universitaria grazie a due volumi degli Amici di Capracotta

Capracotta superò la drammatica epidemia di peste che colpì il Regno di Napoli nel 1656 grazie all’incremento della natalità, all’attrattività economica del suo territorio e all’accesso a speciali misure governative di tutela fiscale. È la conclusione a cui giunge Valentina Casillo, studentessa magistrale dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, nella tesina “Capracotta. Il villaggio […]

«A chә ora tә rә sié sunnatә?»

Un’immagine di piazza Falconi negli anni Cinquanta con al centro lo stemma della Democrazia Cristiana. Archivio: Franco Valente Nel secondo dopoguerra, anni ’60, si preparavano le liste per le elezioni comunali; uomo di riferimento della D.C. (Democrazia Cristiana) e candidato sindaco era Vittorino Conti, figlio del Farmacista Don Alfredo, scomparso nel 1959. Uno degli aspiranti, […]

Létta Marabèlla a Sferrucciә: ciәngiónә dә maritә!

Una carbonaia e Antonietta Battista (Létta Marabèlla) Sebastiano Carnevale fu soprannominato Sferrucciә, perché era un poco più basso della media dei suoi coetanei; sposò Antonietta Battista della Létta Marabèlla (Létta diminutivo di Antonietta e Marabélla derivante da Maria bella). Antonietta era molto più alta e robusta del marito. Sferrucciә si fidanzò ufficialmente con una ragazza, […]

Ricordi a Capracotta

La Pezzata. Foto: Matteo Di Rienzo  Sono figlia di un capracottese d’eccezione dal momento che tutta la sua vita è stata ed è un inno alla bellezza, alla storia e alla cultura di questo paese al quale mi ha avvicinata nella speranza che la sua opera di promozione della terra natia non si esaurisse mai […]

Il disastroso incendio dei covoni a Capracotta (4 settembre 1921)

Incendio Capracotta 1921

La foto è l’unica testimonianza di un disastroso incendio di covoni pronti per la trebbiatura, avvenuto il 4 settembre 1921. Dalla direzione delle fiamme e del fumo, si nota che spirava un forte vento da sud, il fumo alto e denso ha coperto la parte finale di Monte Campo e si notano in lontananza le […]

Bentornati dalle vacanze estive. Si riparte…

L’ultimo weekend di agosto sancisce tradizionalmente la fine delle vacanze estive. Così, da oggi, anche noi riprendiamo regolarmente la nostra ordinaria attività di aggiornamento del sito e dei canali social della nostra Associazione, “Amici di Capracotta”, per raccontarvi le storie del passato e del presente di Capracotta come facciamo instancabilmente da otto anni. La fine […]

Estate capracottese 2021, gli eventi dell’Associazione “Amici di Capracotta”

L’Associazione “Amici di Capracotta” parteciperà anche quest’anno, per il nono anno consecutivo, al programma delle attività estive organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Capracotta con i seguenti eventi: 1) Domenica 8 – Lunedì 9 agosto 2021, ore 21.30, via Carfagna: proiezione del film “Il caso Pantani – L’omicidio di un campione”. È un […]

La regina Maria d’Enghien nella cultura popolare capracottese

Presunto ritratto di Maria d’Enghien in un affresco della basilica di santa Caterina d’Alessandria a Galatina (Le) La regina di Napoli Maria d’Enghien (1367- 1446) è un personaggio storico poco noto a Capracotta eppure Oreste Conti la ricorda tra le locuzioni e i modi di dire cittadini nella sua opera “Letteratura popolare capracottese” del 1911: «Fa […]