Una chiesa e un ospedale: il culto di sant’Antonio abate a Capracotta

Via Arco con la neve. Archivio fotografico: Cesare Di Bucci (1981) Jocelin de Chateau Neuf nei primi anni dell’anno 1000 portò nel Delfinato in Francia le spoglie di sant’Antonio abate, avute in dono, pare, dall’imperatore di  Costantinopoli. Le reliquie vennero lasciate a La Motte Saint Didier attuale Saint Antoine l’Abbaye, vicino alla città di Vienne. Qui […]

Piccole storie di neve e di… “galaverna” a Capracotta

Dal momento che ora i servizi meteorologici diffondono tutte le notizie sul clima, non potevo certo illudermi di trovare molto freddo a Capracotta nel brevissimo periodo che vi ho appena trascorso; ciò nonostante, a fronte dell’immensa gioia di trovarmi a Natale nel paese che mi ha visto nascere, è stato grande il mio disappunto per […]

La storia di Lucia, la befana di Capracotta

Lucia, la befana di Capracotta. Foto: Sebastiano Trotta  Come le più belle favole, anche questa non può che iniziare con… C’era una volta, nel piccolo borgo di Capracotta (il cui nome è già di per sé una favola) una donna di nome Lucia. Abitava in cima a via Carfagna, all’ombra del campanile e della chiesa […]

Natale a Capracotta

C’era una volta (ma c’è ancora…) un piccolo paese di montagna dal nome davvero strano: Capracotta. I bambini che vi abitavano, indifferenti dinanzi a questa stranezza, erano, piuttosto, concentrati sul loro vivere quotidiano. Da piccolissimi bevevano il latte della madre, poi venivano le fette di pane inzuppate di latte di capra o di mucca, i […]

Gli «usi natalizii» del popolo capracottese

La sera di Natale le famiglie si raccolgono intorno al grosso ceppo, che arde e si consuma sotto il patriarcale camino, dove tante generazioni passarono scaldandosi e conversando e dove sembra che ancora alitino gli spiriti degli avi. Prima che ci compia il grande mistero, nella calma silenziosa della terra rivestita di bianco, i contadini […]

Lasciamoci abbagliare dalla luce del Natale

Il pannello con la Natività del Presepe itinerante 2023 a Capracotta So di essere ripetitivo, ma ancora una volta debbo confessare che non riesco a mitigare come vorrei la mia “malinconia”, già favorita dalla fascia di età avanzata ed essendo cessata la vita attiva di lavoro e di relazioni; mi dispiace moltissimo, tra l’altro, di […]

Il culto di santa Lucia a Capracotta

La vergine Lucia è una delle figure più care della devozione cristiana capracottese. Da una pergamena medievale in scrittura beneventana del 1171, un “Memoratorio”, risulta che sul finire di quell’anno l’allora vescovo di Trivento, Raone, consacra, alla presenza di una grande quantità di ecclesiastici e laici, una chiesa dedicata agli apostoli Simone Cananeo e Giuda […]

Cuia siè? Un’originale carta di identità a Capracotta

Via Arco con le mattonelle con i soprannomi di Capracotta A Capracotta, se un residente incontra uno sconosciuto nell’ambito della piccola comunità, dopo il rituale saluto, sinonimo di buona educazione e di augurio di ogni bene, rivolto a costui, al fine di identificarlo, gli chiede: Cuia siè? (chi sei?). A tale domanda l’interpellato paesano non […]

La luna: un vero simbolo di pace

La luna di giorno a Capracotta. Foto: Paolo Conti (2016) Avevo già avuto occasione di parlare della luna considerandola, insieme alla neve, uno splendido, silenzioso simbolo di pace; lo avevo scritto, infatti, in uno dei piccoli racconti che mi hanno molto aiutato nel più recente periodo di inattività e di particolare sconforto. Ne ero stato […]